Gnocchi…. impasto…

Per 4 persone:

4-5 patate medie a pasta bianca tipo Kennebec

Farina 300 gr circa

1-2 uova

Sale q.b

Ragù q.b

 

Per gli gnocchi è una cosa importante avere delle patate di qualità giusta. Io uso sempre tipo kennebec a pasta bianca.

 Si lavano le patate e si mettono in acqua fredda con la buccia a bollire per circa 40 minuti, si scolano e si spellano quasi subito, se si lascia raffreddare la buccia diventa più dura da togliere. Una volta sbucciate schiacciarle con lo schiaccia patate e formare la classica fontana. Al centro mettiamo le uova ed il sale, mentre la farina la mettiamo all’esterno delle patate tutta intorno. Si comincia ad impastare e se l’impasto risulta troppo morbido ( che non lega) aggiungere altra farina, ma sempre un po’ alla volta. Quando sarà tutto ben amalgamato, mettere della farina sul piano da lavoro per far si che non si appiccichi, prendiamo dei pezzi di pasta e con le mani ricavare dei cilindri lunghi e dallo spessore di 1 1/2 cm   gnocchi 1  con l’aiuto di un coltello tagliare dei pezzi di 1 cm  ( a scelta ).  gnocchi 2 Fate in modo che gli gnocchi siano ricoperti di farina in modo che non si attacchino. Continuare fino ad esaurimento del’impasto. gnocchi 4 Portare a bollore dell’acqua, quando bolle salare e mettere un cucchiaio di olio d’oliva, questo serve per non fare attaccare gli gnocchi in cottura. Buttare gli gnocchi nell’acqua e quando vengono a galla tirarli fuori. Condire con un buon ragù preparato in precedenza o altri condimenti a piacere…

gnocchi al ragù

 

I commenti sono chiusi.