Rumtopf…

Ho sentito parlare del rumtopf circa 2 anni fa ad un corso sulle marmellate e conserve, cosi parlando tra donne e la cosa mi ha incuriosita. Poi parlando con una signora tedesca mi ha spiegato come farlo visto che è una specialità tedesca e austrica. Non solo ma mi ha anche passato in consegna il vaso di coccio dove la sua mamma lo faceva per anni. Tengo questo vaso come un tesoro prezioso non solo per ciò che contiene ma sopratutto per il valore affettivo. Il rumtops si prepara con la frutta, zucchero e rum scuro, il rum dev’essere a 55° ma in Italia non si trova quindi io mi rifornisco nella vicina Slovenia. Li ho trovato un rum a 75° profumatissimo e non ha quel sapore da medicinale, quindi potete immaginare dopo 12 mesi di conservazione il risultato finale..buonissimo.. Si comincia In primavera con le fragole, poi ciliegie ( meglio togliere il nocciolo) albicocche, pesche ecc Si mette tutta la frutta che si vuole e finendo con ananas. Volendo si può cominciare già a gennaio con le arance e mandarini cosi riuscite a prendere tutte le stagioni. Vediamo come fare ovviamente dovete avere il vaso in coccio per preparare il rumtopf.

Frutta a piacere di ogni tipo ( per avere più tipi di frutta 100 gr vanno bene) fragole, albicocche, pesche, more, mirtilli, mele, ciliegie, arancie ecc

50 gr di zucchero ( lo zucchero deve essere metà del peso della frutta )

rum scuro 55° q.b

Raccogliere la frutta se avete la fortuna di averne a disposizione senza comperarla, lavarla e togliere eventuali gambi e noccioli, nel caso di frutta grande come pesche e albicocche tagliare a tocchetti non piccolissimi. Pesare la frutta 100 gr circa e pesare lo zucchero. Lasciare la frutta macerare fino a quando non si scioglie, versare la frutta nel vaso e allargarla con un cucchiaio su tutta la circonferenza del vaso. Coprire con il rum tutta la frutta, non deve rimanere fuori nulla per evitare la formazione di muffa sopratutto nei mesi più caldi e non mescolare.  Io ho usato le retine di plastica per tenere sotto la frutta.  Ripetere questa operazione ogni volta che aggiungete un frutto nuovo. A dicembre il rumtopf sarà finalmente pronto, l’usanza vuole che nella prima domenica di avvento si apra il vaso. Ovviamente come tutte o quasi tutte le cose mangiate in compagnia è più buona, quindi invitate gli amici.. Ora visto che siamo ancora in tempo cominciamo a pensarci.. Questo è il mio rumtopf…