Gelato ai cachi con riduzione di marsala..

Un gelato dal sapore tutto invernale ma di sicuro non meno gustoso. I cachi maturano tra novembre e dicembre. Frutti molto dolci quando raggiungono la maturazione non sono propio indicati per chi ha problemi di diabete. Si possono realizzare dei dolci ma io ho voluto fare un gelato. L’ho assaggiato tanti anni fa e mi era piaciuto molto, ma allora non avevo ancora idea di come produrlo. Gli anni passano ed eccomi qua a raccontarvi come l’ho realizzato..

500 gr di polpa di cachi ( circa 8 dipende dalla dimensione)

200 ml di panna fresca

100 ml di latte intero

80 gr di zucchero

1 cucchiaino di glucosio

5 gr di farina di carrube

per la riduzione:

2 tazzine di marsala

3-4 cucchiai di zucchero.

Per prima cosa aprire i cachi e prendere la polpa con un cucchiaio cercando di togliere anche i semi. Finito questo passaggio pesate quanta polpa avete. Ne serviranno 500 gr. In una pentola mettere la panna il latte lo zucchero, il glucosio e la farina di carrube mescolate e scaldate senza arrivare ad ebolizione per far sciogliere tutto bene. Versare la polpa di cachi e con il mixer ad immersione frullare tutto per pochi secondi o fino a quando sarà diventata una bella crema omogenea. Ora lasciate raffreddare e poi mettere in frigorifero in modo che sia tutto ben freddo. (consiglio di farlo il giorno prima) Prendete la vostra bella e fidata gelatiera e verzare il composto ben freddo. Fate amalgamare per almeno 30-40 minuti o regolatevi con la vostra macchina. Quando il gelato sarà pronto versatelo in un recipiente da congelatore e lasciate riposare per qualche ora. Per preparare la riduzione versare il vino e lo zucchero in un pentolino e portare a bollore per almeno 30 minuti o fino a quando comincerà ad adendarsi. Questa operazione potete farla anche il giorno prima tranquillamente, anzi raffreddandosi diventerà più denso. Prelevate una parte di gelato e versare sopra qualche cucchiaio di riduzione. Se volete potete servirlo anche con del cioccolato a scagliette o in polvere, o pure con del topping al cioccolato.

gelato-al-caco-con-riduzione-di-marsala

 

I commenti sono chiusi.